La Posturologia

Posted by Daniele Puzzilli 02/05/2016 0 Comment(s) Posturologia odontoiatrica e Gnatologia,

Il nostro corpo per compensare piccoli difetti assume posizioni errate che possono comportare mal di schiena ed emicranie che possono essere risolti con semplici esami. Una postura scorretta è infatti fonte di dolori ricorrenti in diverse parti del nostro corpo.

La Posturologia è una metodica di indagine soprattutto semeilogica, che si avvale di manovre, test Kinesiologici ed analisi strumentali per la valutazione del Sistema Tonico Posturale.

Il Sistema Tonico Posturale è un insieme di interazioni tra " affererenze ed efferenze" date dai vari recettori posturali quali i piedi, l'apparato stomatognatico, l'orecchio, l'occhio, la pelle, ma anche la psiche e gli apparati viscerali, che è modulato e diretto dal sistema nervoso centrale, a livello corticale e spinale, attraverso un sistema complesso di riflessi neuro-sensistivo-motori.

La Posturologia è lo studio, lo strumento di indagine di questo sistema e del suo funzionamento, attraverso l'analisi dei vari recettori che determinano gli input sensoriali ai quali seguono degli output tesi al controllo del Sistema Tonico Posturale sia per l'attività volontaria che involontaria.

L'Analisi Posturale determina quindi l'individuazione della causa di una disfunzione o di una vera e propria patologia.

Il Posturologo, di conseguenza, dovrà collaborare con i vari specialisti che di volta in volta si renderanno necessari per ripristinare la ottimale funzionalità, ed ottenere la riprogrammazione posturale globale unica condizione per l'ottimizzazione del Sistema Tonico Posturale.

CURARE LA CAUSA NON L'EFFETTO

L'analisi Posturale è determinante quindi in ogni patologia o alterazione funzionale, ai fini della ricerca della causa stessa.

Ci avvaliamo in particolare di strumentazioni d'avanguardia come la pedana "postura 2000 a vibrazione", la pedana Baropodometrica e Stabilometrica, le suolette Telematiche oltre che a Test Kinesiologici e manipolazioni varie delle afferenze recettoriali.