Sbiancamento di denti non vitali

Posted by Daniele Puzzilli 09/05/2016 0 Comment(s) Conservativa e Restaurativa estetica,

Oggi siamo in grado di restituire il colore originario a denti che, per traumi subiti o per terapie canalari incongrue, abbiano alterato le proprie caratteristiche cromatiche. 

Traumi diretti, in genere a carico dei denti anteriori, determinano la fuoriuscita di emoglobina dai vasi sanguigni interni al dente e la necrosi del fascio vascolo-nervoso. La conseguenza è l’assunzione da parte del dente di una colorazione brunastra.

In passato venivano usate delle paste, sia per la devitalizzazione dei denti che per il riempimento della cavità lasciata dopo il trattamento, che li scurivano, pigmentandoli dall’interno ed in modo profondo.

Queste alterazioni del colore naturale possono essere corrette con delle paste sbiancanti e senza alcun dolore. In poche sedute il dente assumerà in modo progressivo il suo colore bianco naturale e tutto senza alcuna degenerazione della struttura originaria dente.