Invisalign: perchè scegliere l'apparecchio invisibile

Posted by Dot sei 06/04/2018 0 Comment(s) Invisalign,

Il successo che l'apparecchio Invisalign ha riscosso negli ultimi anni è davvero incredibile. Sono oltre 4 milioni i pazienti che, in tutto il mondo, hanno deciso di optare per le ormai note mascherine trasparenti per risolvere le problematiche di allineamento dentale. Ma, al di là di un fattore estetico, perchè conviene scegliere il sistema Invisalign piuttosto che il tradizionale apparecchio fisso? 

Invisalign: cos'è e perchè sceglierlo

Prima ancora di indagare le motivazioni reali di questa scelta, è importante chiarire di cosa si tratta realmente. Invisalign non è altro che un sistema di aligner in polimero trasparente, costruiti sull'impronta dentale del paziente, così da favorire lo spostamento dei denti settimana dopo settimana, fino a raggiungere l'allineamento perfetto di cui si ha bisogno. A tale scopo, il cambio delle mascherine avviene ogni due settimane, nonostante studi recenti abbiano dimostrato la possibilità di optare anche per cambi settimanali, laddove le condizioni del paziente lo permettano, così da ridurre del 50 % i tempi totali del trattamento (che vanno in genere da un minimo di 6 mesi ad un massimo di 18). 

Nel corso dell'intero trattamento, è molto importante che il paziente indossi l'Invisalign almeno 22/23 ore al giorno, il che gli permette di toglierlo soltanto in occasione dei pasti o dell'igiene dentale, che può avvenire comodamente con spazzolino e filo interdentale, a differenza di quanto succede per l'apparecchio fisso tradizionale. Tra i tanti pregi del sistema, al di là dell'invisibilità, vanno infatti menzionati la possibilità di rimuovere l'aligner almeno per un paio di ore al giorno e poi ancora la non invasività dell'apparecchio, che non provoca escoriazioni di alcun tipo nella bocca del paziente, a differenza di quanto fanno i fili metalli dell'apparecchio fisso. Queste sono solo alcune della caratteristiche che portano i pazienti a scegliere Invisalign, un intervento indolore che permette di avere un sorriso smagliante.

Quando scegliere Invisalign?

Il fatto che si tratti di un sistema innovativo, non implica certo che l'apparecchio invisibile possa risolvere qualunque problematica legata alla dentatura del paziente. È stato infatti provato che Invisalign è efficace soprattutto nei casi di:

  • diastema, ossia la presenza di una spaziatura eccessiva tra i denti, in genere presente soprattutto tra gli incisivi dell'arcata superiore
  • affollamento dentale, ossia situazioni in cui i denti risultano essere accavallati
  • morso profondo, situazione in cui i denti superiori tendono ad essere sovrapposti a quelli inferiori
  • morso inverso o incrociato, tendenzialmente dovuto all'arcata dentaria inferiore che sporge rispetto a quella superiore. Si tratta di una situazione del tutto opposta a quella naturale, probabilmente dovuta ad un sottosviluppo dell'arcata superiore, di quella inferiore o addirittura di entrambe.

In tutti questi casi, l'utilizzo di Invisalign risulta assolutamente efficace, nei limiti di tempo che vengono decisi dal dentista, che possono variare da un minimo di pochi ad un massimo di qualche anno.

Tag: Invisalign